domenica, 12 febbraio 2017

Tasse su sale giochi: CODACONS favorevole se eviterà rincari benzina

Ma parte dei proventi siano utilizzati per combattere dipendenza da gioco. Da ludopatia costi sociali per 7 MLD di euro.

 

Il Codacons a favore di una tassa unica sulle sale da gioco per reperire i 3,4 miliardi di euro richiesti da Bruxelles, purché tale misura annulli qualsiasi incremento delle accise sui carburanti. Lo afferma l’associazione dei consumatori commentando le indiscrezioni sulla manovra allo studio del Governo.

“Si tratta di un provvedimento giusto perché colpisce non un bene primario come la benzina, di cui i cittadini non possono fare a meno per spostarsi, ma un pericolosissimo vizio come il gioco d’azzardo – spiega il presidente Carlo Rienzi – E’ essenziale però che parte dei proventi della tassa sulle sale da gioco siano utilizzati per combattere la piaga della ludopatia: la dipendenza patologica da gioco d’azzardo, infatti, ha costi sociali elevatissimi pari a 7 miliardi di euro annui, costi che potrebbero essere abbattuti utilizzando tali risorse per ridurre i debito e la pressione fiscale”.

Chiediamo infine che ai Comuni siano dati più poteri per limitare il numero di sale da gioco sul territorio e gli orari di apertura delle stesse, considerato che la proliferazione incontrollata delle sale slot incide pesantemente sull’aumento di forme di ludopatia nei cittadini, e che “prevenire” è più utile e meno costoso del “curare” – conclude il Codacons.