sabato, 15 ottobre 2016

Azzardo, il Codacons premia Bolzano

BOLZANO Il Comune di Bolzano riceverà lunedì prossimo a Roma il premio Amico del consumatore 2016, riconoscimento che ogni anno il Codacons assegna ai soggetti che si sono distinti per l’ impegno a favore dei cittadini. Il premio è dedicato quest’anno al tema della legalità, e la scelta di premiare il Comune di Bolzano risiede negli sforzi che l’ amministrazione comunale ha messo in campo nell’ ultimo anno per contrastare il gioco d’ azzardo e la ludopatia, attraverso provvedimenti tesi a limitare sale da gioco e videolottery, tutelando così la salute dei giocatori. Il riconoscimento sarà consegnato al Comune, come detto, lunedì a Roma nel corso dell’ evento organizzato dal Codacons presso Spazio Tiziano. Una giornata che vedrà la partecipazione di numerosi soggetti della società civile e delle istituzioni. L’ incontro sarà moderato dalla giornalista Monica Setta, ed è realizzato in collaborazione con l’agenzia di stampa Agi. Tra i premiati per l’ impegno a favore della legalità ci saranno i magistrati Raffaele Guariniello e Gian Carlo Caselli, Coldiretti, i Nas, la Polizia Postale, Autostrade per l’Italia ei sindaci di numerosi comuni che hanno firmato la Carta della legalità proposta dal Codacons. Ad attirare l’ attenzione dei giurati è stato il costante impegno dell’ amministrazione nel regolare il posizionamento e le distanze delle slot machine. Non solo, il Comune ha anche promosso diversi progetti di contrasto alla ludopatia sfruttando le sinergie con le tante associazioni del territorio. Un premio che, ovviamente, inorgoglisce il Comune anche se la lotta all’ Azzardo, come dimostrato anche dalla recente inchiesta della polizia, è lontana dall’ essere vinta.