venerdì, 7 ottobre 2016

Un’ agenzia di scommesse nuovo sponsor: Figc nella bufera

Milano «Un incentivo alla ludopatia». Il Codacons si scaglia contro la Figc, rea di aver siglato una partnership con la società di scommesse Intralot fino al 2018. «È una scelta pericolosissima – fa sapere il presidente Carlo Rienzi -, perché pubblicizzare una società del gioco attraverso uno sport come il calcio seguito da milioni di giovanissimi rischia di avvicinare i soggetti più a rischio al gioco d’ azzardo». L’ associazione ha annunciato un ricorso al Tar del Lazio per ottenere l’ annullamento del contratto che lega la Figc e Intralot, e la richiesta al Coni di commissariare la federazione. Durissima anche la presa di posizione della Caritas: «Sarà ancora più difficile guardare in faccia gli studenti e parlare loro di come l’ azzardo riduca le famiglie in povertà», commenta monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma. Debole la replica della Figc: «L’ accordo non prevede alcun logo né sulla maglia né sulla tuta. E altre Nazionali hanno sponsor di questo tipo».